lunedì, febbraio 25, 2008

Scrivo da...

...questo splendido portatile Vaio della Sony, nonche' magnifico regalo che mi ha fatto mio marito sabato:

Non riesco a smettere di sorridere dalla contentezza!! Sono tornata un po' bambina, e mi sento quasi come quando, dopo aver ricevuto un regalo particolarmente gradito, non riuscivo nemmeno a dormire dall'emozione, e la mattina seguente correvo subito a vedere se il mio nuovo giocattolo fosse ancora li', pronto ad aspettarmi!

Non sono affatto una persona al passo coi tempi per quel che riguarda la tecnologia, e infatti non non ho mai avuto un computer tutto mio. Fino adesso, sia mio marito che io abbiamo sempre condiviso il MAC (che usiamo pochissimo, a dire il vero) ed il nostro portatile HP di casa.
Mio marito, pero', ha voluto farmi questa sorpresa perche' sa quanto utilizzi Microsoft Office per l'universita', e quanto mi piaccia aggiornare il mio blog, occuparmi del bazar (anche se ultimamente l'ho trascurato abbastanza), guardare film e trasmissioni in italiano su Raiclick o su UtahCafe.
Ecco qualche altra foto del mio bel Vaio:


Sul sito italiano della Sony, il colore del mio portatile viene chiamato sabbia luccicante. In effetti, e' un nome abbastanza azzeccato. Anzi, forse dalle foto sembra quasi beige, ma e' piu' un color oro molto elegante e sobrio.
La Sony, di questo portatile, ha fatto anche altre versioni nei seguenti colori: bianco, nero, rosso, rosa, blu, e poi l'oro.
Mi piaceva molto il rosa, ma davvero tanto! Pero', poi, andando nei negozi e guardandolo bene da vicino, non sembrava mi si addicesse piu' tanto. Questo bellissimo color oro, invece, e' molto piu' adeguato a me. Tra l'altro, di questa serie colorata, solo quello rosa, oro, rosa, nero (e mi pare anche il bianco), riprendono il colore dell'esterno anche all'interno. Non si sa bene per quale misterioso motivo, ma la versione blu e rossa, pur essendo stupende all'esterno, sono particolarmente noiose all'interno in quanto sono di un barboso nero polveroso.

E' davvero bello poter aggiornare il blog da questa nuova postazione! Persino i colori sono piu' brillanti e vivaci!

Parlando di regali di mio marito, ci tenevo anche a mostrarvi le foto che ho fatto alla splendida composizione floreale che mi ha regalato per San Valentino! Eccola qui:

Ma non sono incantevoli?? Pensate che non sono ancora appassiti! I fiori sono stati impiantati in un materiale verde dalla consistenza molto particolare (che a me ricorda quella dell'anguria!), per cui basta bagnarli ogni tanto per far si' che durino piu' a lungo dei fiori messi semplicemente in un vaso.

Aggiornamento negozio: piano piano sto rispondendo a tutti coloro che mi hanno inviato una richiesta d'informazioni, e a tutti coloro che hanno un ordine in sospeso. Se ancora non avete ricevuto risposta, vi chiedo perfavore di pazientare ancora un po'.

In questo periodo, sono presissima dall'universita' e infatti, come avrete notato, non riesco ad aggiornare il blog tutti i giorni. Nonostante cio', sono tanti gli articoletti che ho in mente e che devo scrivere, per cui mi raccomando...non mancate di farvi un giretto qui su Biancorosso ogni tanto, perche' sicuramente troverete qualcosa di nuovo!

Ah, dimenticavo: ho alcune novita' da mettere in vetrina (bento ed accessori vari), quindi, se avete tempo, date un'occhiatina anche al negozietto!
E prima di concludere, volevo dirvi che qui in Giappone si festeggera', fra pochissimo, l'Hina Matsuri ひな祭り, ovvero la Festa delle Bambole! Se v'incuriosisce, ve ne parlero' un pochettino!

またね!!

Mata ne!!

10 commenti:

Piccola Tempura ha detto...

tuo marito ti fai veramente die regali bellissimi :-)
mi ha sempre incuriosito la festa delle bambole, non vedo l'ora di leggere qualcosa quì sul tuo blog su questo argomento.

p.s. volevo solo sapere se avevi ancora il mio ordine o serve che te lo rimandi, comunque ricordati che non ho fretta :-)
un bacio Sara

Bia ha detto...

Anch'io ho un Vaio! Anche se non così stiloso ^_^
Che meraviglia quel bouquet!Toglimi una curiosità:ma in Giappone i fiori così aggiustati sono una specie di lusso come i cestini di frutta (che non ho mai capito come mai) o si allineano ai prezzi dei nostri fiorai?

Anonimo ha detto...

Ciao Mari!
non vedo l'ora di leggere i tuoi nuovi articoletti!! Il nuovo portatile è bellissimo, lo sai che anche io stavo ammirandolo in un negozio? e anche io bramo quello rosa!!!

P.s. il materiale verde che ti sembra anguria su cui sono infilati i gambi dei fiori è spugna per fioristi! Anche i miei la usano in negozio! :)

un bacione dalla Sardegna
Cla

biancorosso ha detto...

Ciao Claudia :)

Pensa che qui ho visto, in un negozio di elettronica, un Sony rosa, in esposizione, che era stato adornato con alcuni bellissimi adesivi di sakura! La decorazione era cosi' ben fatta e carina, e poi andava magnificamente d'accordo con il colore stesso del portatile!

Ahh..mi hai svelato il mistero della spugna verde anguriosa! ;)
Prima che mio marito mi regalasse questa composizione, ammetto di non aver mai visto quella spugna! E' un'invenzione recente o e' da un po' che viene usata?
Ciao Claudia..grazie della mail!! Ti rispondo oggi! :)

Ciao Bia! :)
Grazie per essermi venuta a trovare!
Qui le composizioni floreali sono, come dici giustamente tu, un lusso e hanno dei costi sempre spropositati, proprio come i cestini di frutta!!!
Non so perche' i fiori siano cosi' costosi, ma so che la frutta lo e' per via che buona parte di questa e' d'importazione; questo pero' alla fine non spiega perche' le banane siano cosi' economiche da vedersele tirar dietro al supermercato, e perche', invece, i sudachi di Tokushima o i meloni di Yuubari abbiano prezzi letteralmente spropositati.
Probabilmente perche' nel caso dell'importazione ci sono gli evidenti costi di trasporto ecc., e nel caso delle coltivazioni nazionali di ortaggi e frutta c'e' il problema di una produzione non sufficiente a soddisfare tutte le richieste del mercato interno.

In ogni caso, andar a far spesa di frutta e verdura qui in Giappone e' come infilarsi da Tiffany (o meglio, da Tsutsumi, visto che siamo in terra nipponica), e scegliere tra collier e solitari. Gasp!

Dai fiorai, generalmente, quelle poche volte che vado mi limito a comprare qualche piantina; le piante, in genere, hanno prezzi molto abbordabili, soprattutto poco prima dell'ora di chiusura.

Ciao Bia, ti rispondo oggi! :)

Ciao Sara, :)
E' sempre un piacere leggerti!
Allora, preparero' un articoletto sull'Hina Matsuri! :)
Si', ho ricevuto il tuo ordine! Ti rispondo entro oggi o domani! Promesso.

Ciao Amiche, grazie a tutte di essermi venute di nuovo a trovare!
Saluti da un Giappone gia' primaverile!
Mari

Anna lafatina ha detto...

Il tofu questo sconosciuto!
Io ho un agghiacciante ricordo del tofu assaggiato: sapore di muffa e consistenza gommosa... ho assaggiato il tofu comprato al supermercato prodotto qui in Italia e non credo che lo farò più!
Magari proverò ad assaggiare il tofu quando andrò in Giappone!
Mi fa piacere che tu abbia ripreso a scrivere, mi mancavano i tuoi articoletti!
Ricordati di farmi visita ogni tanto... ci sono ormai molti dei bento presi da te che fanno bella figura nel mio blog!
Un baciotto
Anna

Anonimo ha detto...

Il Vaio è tra i pc quello più carino,peccato per il sistema operativo però.Ti informo che il pacchetto Office x Mac funziona meglio che su Windows,non so se hai mai usato il sistema Leopard o il Tiger su Mac,stanno 10 anni avanti,Vista a confronto è già vecchio.Il tofu sembra squisitissimo,lo comprerò subito e sperimenterò la ricetta.
Itadakimasu!

Anonimo ha detto...

Ciao Mari! Grazie della mail!! sei unica! :*

per quanto riguarda la spugna per fioristi, che io sappia si usa da tanto. I miei almeno da 30 anni, cioè da quando hanno il negozio... praticamente è un polimero credo, una sostanza in grado di assorbire l'acqua e di rilasciarla pian piano ai fiori! io la conosco da sempre....

due consigli:
- se quando tutti i fiori saranno appassiti li sfili dalla spugna e questa la metti così com'è nel cestino ad asciugare sul balcone o all'aperto comunque e la conservi così. poi se una volta avrai voglia di cimentarti in una composizione potrai rimettrela a bagno in una bacinella per un paio d'ore e infilare dei fiori che avrai comprato sfusi, per realizzare una composizione personalizzata!!!

scusa mi son lasciata prendere dai consigli!! :P

p.s. mi sembra di vedere che (come fa spesso mia madre) per rendere la composizione più carina hanno inserito in mezzo ai fiori un germoglio di dracena... quelle foglie bicolore.
Ecco, prova a sfilarle dalla composizione, e guarda se sono recise (e allora niente da fare) o se invece sono in gruppetto, se hanno un piccolo gambo in comune... se fosse così potresti metterlo a germogliare in un vasetto pieno d'acqua e lui radicherebbe da solo. poi potresti travasarlo in un vasetto e avresti una piantina nuova!!!

scusa il papiro! quando parlo di fiori mi lascio trasportare....
un bacio grande...

Cla

biancorosso ha detto...

Claudia,

ma che bel commento che mi hai lasciato! Grazie!!

Seguiro' subito i tuoi consigli!
Terro' sicuramente quella spugna verde e la lascero' asciugare come mi hai detto tu.

Dopo controllo per vedere se i germogli di dracena sono recisi o meno.

Mamma mia, grazie!! Non avrei mai scoperto queste cose senza il tuo aiuto!!! :)

Mari

beatrice ha detto...

Bello ed interessante davvero! e grazie anche per averci inseriti fra i blog da vedere....noi siamo quelli di from toscana to Japan !!!
saluti da setagaya ku !!!!

Anonimo ha detto...

konnichiwa niwa subete.
ciao mi chiamo rodolfo fusco e abito a milano.cavoli ragazzi vivete in giappone.che bello.
io ho 27 anni da poco e sto studiando da solo il giapponese ,e tra meno di 20 giorni la mia nuova ragazza (ovviamente giapponese) viene a milano per vivere un po qui.preferivo il contrario sinceramente.voi in che citta siete?
mi piacerebbe avere news della vita di li su costi di abitazioni,lavoro da trovare e ...non so tipo visti di soggiorno e voi se siete li da un po usate l'inglese o avete gia imparato il giappo?
beati voi.
oyasumi nasai .
matane.