martedì, maggio 27, 2008

Uno splendido regalo e tanti sorrisi

E' da oggi pomeriggio che sfoggio un sorriso Durban's di quelli che vanno da qui a qui.

La giornata, seppur caldissima e con nell'aria l'inconfondibile umidita' dell'imminente estate giapponese, e' stata piena di sorrisi e sorprese.

Mio marito e' tornato a casa con questo magnifico-ma-che-dico-divino regalo per me:
L'iPod Nano in edizione limitata rossa!!!!

Era da un po' che adocchiavo l'iPod Nano, specialmente quello rosso; ero comunque indecisa fra questo e quello turchese, pero' quello rosso mi e' sempre piaciuto immensamente.
E poi, una parte dei soldi usati per acquistare i prodotti rossi della Apple viene devoluta in beneficenza al Global Fund per combattere l'AIDS in Africa.
Mi sembra un'iniziativa ottima e degna di lode.

Ed ecco qui di nuovo il mio gioiellino in tutto il suo splendido splendore:
E dietro, mio marito ha fatto incidere il mio nome per intero e la parola Tokyo, in onore della mia adorata capitale giapponese:
Poco dopo siamo corsi da Nojima a comprare una custodia di gomma proprio per proteggere l'iPod da graffi e da quelle antiestetiche ditate che compaiono sin troppo facilmente.

Gli artisti protagonisti del mio iPod sono, per il momento, Neffa e i Queen. Neffa rappresenta, per me, l'artista numero uno della musica italiana, mentre i Queen ricoprono lo stesso ruolo per cio' che concerne la musica straniera.
Ma dei Queen, pur ammirando quasi tutta la loro produzione musicale, non amo particolarmente i grandi successi che quasi tutti conoscono, tipo We Are The Champions, We Will Rock You, Somebody To Love , ecc. Anche se queste sono canzoni memorabili ed indiscutibilmente belle, io preferisco dare precedenza ai loro veri capolavori, quelli risalenti alla meta' degli anni '70.
Chi apprezza l'eclettico stile a tratti operistico e a tratti rock dei Queen, indubbiamente sa gia' a quali album mi stia riferendo.

Al momento, sull'iPod ho il loro leggendario album intitolato Queen II.
Ascoltando alcune delle canzoni presenti in questo album, probabilmente vi sentirete spaesati e smarriti, soprattutto se ancora non conoscete questo lato cosi' stravagante e dark del celebre gruppo londinese.

Consiglio:

Procession
White Queen
Ogre Battle
The Fairy Feller's Master Stroke
Nevermore
The March of The Black Queen

I Queen sono stati e rimarranno una leggenda della musica internazionale. Il loro stile cosi' regale e magnificamente infuso di sofisticati elementi operistici non e' ancora stato eguagliato da nessuno, e dubito lo sara' mai.

Di Neffa, invece, ho la sua produzione musicale un po' piu' recente e che non comprende il suo repertorio hip-hop che, per quanto ammirabile, non riesce del tutto a catturare la mia attenzione.
Di questo cantante non si possono non apprezzare appieno la voce, le melodie, i testi cosi' ricercati eppure cosi' semplici e puliti.
Di Neffa consiglio le mie canzoni preferite in assoluto:

Sano e salvo
Cambiera'
Ancora non lo so
Vieni con me
Le ore piccole

I Queen e Neffa sono artisti le cui canzoni riescono, davvero, ad arrivarmi al cuore in modo cosi' deciso e diretto.
Ma oltre loro ho anche l'ultimo album di Jovanotti e Time Out di Max Pezzali.
Ebbene si', confesso di essere una fan di Pezzali.
In realta', ammiro il Max Pezzali degli ultimi anni e non quello delle canzonette dell'epoca di Mauro Repetto e Hanno ucciso l'uomo ragno, tanto per intenderci.
I testi delle canzoni di Max riflettono, a mio avviso, un grande cambiamento di questo cantautore. Le sue parole e le sue melodie arrivano anch'esse dritte al cuore grazie alla loro disarmante sincerita' e semplicita'.

Chi deride o disprezza questo cantautore, secondo me, probabilmente non lo ha rivalutato attraverso i suoi ultimi album e lega ancora la sua figura a quella del trinomio 883-Mauro Repetto-canzonette tormentone estive.
Peccato, perche' le sue canzoni di adesso sono stracolme di bellezza, secondo me.
Alcune sue canzoni sono cosi' dirette e veritiere che, ascoltandole, sembra di trovarsi faccia a faccia con una cara amica; alcune delle sue canzoni sono cosi' dirette e veritiere che sanno far piangere.

Oltre questi artisti, ho due canzoni del Festivalbar dell'anno scorso e basta. Nei prossimi giorni conto di rimpolpare il mio buffet sonoro.

Ad allietare ulteriormente la giornata di oggi e' stata la mia amica Akiko che e' venuta a trovarmi dopo quasi un mese dall'ultima volta in cui ci eravamo viste. Il mese scorso e' stato, per Akiko, molto difficile ed intenso e che l'ha vista addirittura ricoverata in ospedale per alcuni problemi di salute che, fortunatamente, si sono rivelati meno preoccupanti di quel che temevamo.

Rivederla, quindi, in questa splendida giornata di sole e' stato bellissimo.

Abbiamo chiacchierato ed insieme abbiamo fatto una bella merenda con due deliziose tortine che Akiko ha comprato alla Patisserie Les Halles. Guardate che meraviglia! La prima era una tortina ai frutti di bosco ed agrumi:
E la seconda, una tortina di cioccolato e menta in foglie:
Una giornata che e' iniziata con tanti sorrisi e che si conclude con altrettanti sorrisi!

お休みなさい!
Oyasumi-nasai!

7 commenti:

Tizy ha detto...

Adoro la tortina ai frutti di bosco!!! é stato un pensiero molto dolce regalarti quell'I-pod bellissimo e poi il rosso è il mio colore preferito. I queen son mitici ed è raro ch eun gruppo lo rimanga x tantissimo tempo come loro. Quando uno è artista nn c'è nulla da fare è riconosciuto mondialmente. Io li adoro e a volte traduco dei loro testi. :) mata ne!!!

bunzigirl ha detto...

Che belli i prodotti Apple e come funzionano bene!!!!!L'iPod poi ha una serie di accessori strepitosi e mi immagino in Giappone che meraviglie avranno inventato!Purtroppo non amo la musica italiana e Neffa non lo reggo proprio(son convinta abbia plagiato "prima di andare via" con "Naive song"di Mirwais) ma sui Queen ti appoggio,è un gruppo che a distanza di anni rimane sempre attuale,mia sorella fu una fan sfegatata tanto che a casa abbiamo ancora attaccato un poster di 3m x 2m del singolo in promozione di "I'm going slightly mad"con un mostro simpaticissimo dagli occhi a girandola.Ti piacciono i Daft Punk?Si fecero fare i video del cd "discovery"da Leiji Matsumoto(il disegnatore di Capitan Harlock)e in Giappone vanno molto.Bacio

Cri ha detto...

Sarà strano, ma io adoro la scatolina dell'i-podXD E' di un rosso davvero bello, e che dolce tuo marito ad averci scritto il tuo nome dietro!
Sembrano davvero buone quelle torte, non ho mai assaggiato la torta di cioccolato con la menta°_°
I Queen piacciono anche a me, ma non così tanto come a teXD Solitamente di cantanti o gruppi mi piacciono solamente dieci canzoni (ed è il massimo direiXD), però da qualche hanno mi sono appassionata agli Arashi di cui stranamente mi piacciono tutte le canzoni!
Forse è solo una mia impressione, ma in Giappone mi sembra che i cantanti, oltre a farsi conoscere per la loro carriera musicale, si fanno proprio volere bene come persone attraverso programmi in cui magari non si cita neanche il loro lavoro di cantanti...oddio non so se mi sono spiegataXD Cioè anche in Italia, America, Inghilterra ecc sicuramente i cantanti si fanno volere bene, però mi sembrano...meno "vicini" al pubblico o forse semplicemente meno presenti se non nel loro ambito...
Dopo questo me ne vadoXD Spero che la tua amica Akiko si sia rimessa del tutto!
Ciao!

Lalla ha detto...

carinoooooooo e poi io adoro il rosso!!!!
ma i dolcini da dove vengono????
troppo golosiiiiiii
baci baci lalla

giulia ha detto...

Marianna, ma che bello il tuo ipod rosso!! Io ce l'ho grigio...abbastanza triste, ma l'ho vinto! E a caval donato mica si guarda in bocca! :-)

biancorosso ha detto...

Ciao Giulia,
Grazie della visita! :)
Ma anche l'iPod argentato e' molto carino, secondo me! Pensa che proprio di quel colore ho comprato l'iPod Shuffle per mio marito!
E poi, sei stata davvero fortunata ad averlo vinto! Che brava! :)

Ciao Lalla,
Grazie della visita!!
I dolcini me li ha portati la mia amica Akiko. Li ha comprati in una bella pasticceria francese che si chiama Patisserie Les Halles.
Devi sapere che qui in Giappone hanno una vera mania per tutto cio' che e' francese! :D
Ciao Lalla, grazie ancora della visita e del commento! :)

Ciao Cri,
Grazie della visita!
E' vero, la scatolina e' bellissima! :)
Pensa che quando ho visto quella tortina al cioccolato e menta ho pensato che fosse al matcha! Vedendola verde, ho subito pensato al te' e non alla menta! :D Caspita, mi sa che mi sto giapponesizzando! :D

Si', qui in Giappone i cantanti in genere cercano di farsi benvolere dal loro pubblico; d'altra parte, e' proprio grazie ai fan che loro sono dove sono, e quindi ritengono giusto mostrare riconoscenza.

Noto, pero', che buona parte dei cantanti - soprattutto quelli di Jpop - appaiono con la stessa velocita' con cui scompaiono. Non so, mi sembrano pochi i cantanti che riescono davvero a rimanere in scena per anni grazie al sostegno di fan fedeli.

Ciao Chiara :)
Grazie della visita!
Sai, non conoscevo i Mirwais. Ascoltero' quella loro canzone per vedere se noto similarita' con quella di Neffa.
In ogni caso, sono contenta che tua sorella condivida la mia passione per i Queen!
Ricordo che anni fa, cioe' all'epoca dei dinosauri :D, avevo una gigantesca locandina di cartone dei Queen, di quelle che i negozi di dischi mettevano in vetrina. Ebbene, avevo fatto il diavolo a quattro per averla, e poi l'ho fatta piazzare in cucina da mia mamma, sopra il frigo! :D Ma era gigantesca!

Ciao Tizy,
Grazie di essere passata a trovarmi! :)
Si', la tortina ai frutti di bosco era slurp!
E l'iPod e' proprio stato un pensiero dolcissimissimissimo!

Che bello che anche a te piacciano i Queen? Lo so che e' una domanda a cui e' difficile rispondere, ma quali sono alcune delle loro canzoni che tu preferisci?

beatrice ha detto...

Ciao! E' da un po' che seguo il tuo interessante blog...mi fa sentire più vicino il Giappone che amo e dove sono stata per troppo poco tempo, (ma spero in futuro di rimediare).
Non avevo ancora mai commentato, ma quando ho letto che anche tu ami Max Pezzali non ho resistito...W Max!! Anche secondo me è sottovalutato, le sue canzoni lente sono stupende, e anche quelle più "stupide", pur non essendo capolavori, mi riportano indietro all' infanzia e adolescenza. E poi non stancano mai...chissà come fa!
Che bello l'i-pod rosso, non l'avevo mai visto! E che oishisoooo quelle torte!!!^___^