giovedì, giugno 18, 2009

Soluzione del quesito di ieri

Innanzitutto vorrei ringraziare tutti voi che avete deciso di partecipare al mio quesito di ieri. Grazie!

Dunque, la maggior parte di voi ha indovinato! Si tratta proprio di un gancio da tavolo per poter appendere la borsa. Bravissimi!!
Tra l'altro, ora mi rendo conto di aver scoperto l'acqua calda. Vi confesso che non avevo mai visto prima d'ora quel genere di ganci, e dopo averlo scovato in quel negozio di oggettistica, sono rimasta molto sorpresa e pensavo fosse una super novita'.

Qui in Giappone nei locali (bar, ristoranti, pub, ecc.) spesso e' possibile lasciare le borse in appositi cestini che vengono messi vicino al proprio tavolo. In alternativa, in molti ristoranti (soprattutto nei ramen shoppu) si trova una specie di mensola sotto il bancone dove poter riporre borse, borsette, pacchi, pacchetti e contropacchetti.

Al contempo, pero', in un crescente numero di caffetterie e tavole calde lo spazio e' cosi' ridotto da consentire a malapena ai clienti di sedersi. Questo significa che sovente non si sa dove lasciare la borsa, e si e' costretti a tenersela sulle ginocchia oppure in bilico circense su appigli di fortuna.
Questo mi capita matematicamente ogni volta che vado in una delle caffetterie della Doutor, per non parlare delle varie micro caffetterie sparse qua e la'. Sebbene frequenti raramente i locali Starbucks, pure loro ce la stanno mettendo tutta a far si' che i clienti imparino a tenersi le borse sulla testa o magari sospese per aria.

Proprio ieri sera ho avuto occcasione di utilizzare per la prima volta il mio gatto-gancetto da 小林屋 Kobayashi-ya, un ramen shoppu specializzato in ramen allo stile di Hokkaido.
I microtavoli consentivano solo di potersi sedere, ma non contemplavano la possibilita' che i clienti potessero avere con se' una borsetta, un sacchetto o qualcosa da dover appoggiare da qualche parte. Di solito in queste situazioni mi scoccio abbastanza; d'altra parte i pavimenti dei locali pubblici - per quanto puliti - non invogliano ad appoggiarvi proprio nulla. Ma questa volta, il mio neko-chan mi e' venuto in aiuto e ho potuto gustarmi la mia scodellona di negi-ramen senza preoccupazioni.

Elena (se non erro) mi ha chiesto dove l'avessi comprato: dunque, il negozio ha un nome tipo NZK o NZL, non ricordo con esattezza. Comunque, sono quasi certa che in un qualunque meraviglioso Tokyu Hands si trovino ganci come questi.

Bene, di nuovo complimenti per aver indovinato! たいへん良くできました!Taihen yoku dekimashita! Ottimo lavoro!
E siccome oggi sono in vena di scrivere, con molta probabilita' pubblichero' un nuovo articoletto.

8 commenti:

babi ha detto...

Un gancetto per appoggiare la borsa? Non credo che avrei mai indovinato! Però è davvero utile! Ciao Biancorosso, buona giornata ;)

Anonimo ha detto...

Grazie per gli articoli interessanti^^ è da poco che ho scoperto il tuo blog, ma lo trovo davvero entusiasmante.
continua a tenerci aggiornati!!
Ciao
Claudia

sakura girl ha detto...

Post favolosi!!!
Almeno ci permettono di volare con la fantasia fuori dalle 4 mura dell'ufficio...sob.. ^_^

resto in attesa del nuovo articoletto!!!!

baci,

gaia

Anonimo ha detto...

Evviva! Ho indovinato! Grazie per l'informazione! Allora cerchero' da Tokyu Hands!
Elena

onigirina ha detto...

e finalmente ce l'ho fatta! mi sono letta tutto il tuo blog, dall'inizio alla fine (o meglio dalla fine all'inizio!).
ti avevo lasciato un commento ormai un paio di mesi fa, io come quasi tutti quelli che ti seguono sono appassionatissima di giappone. purtroppo qui da me (sono di ancona) è molto difficile trovare qualcosa che sia veramente giapponese, al massimo ci sono negozietti cinesi... però insomma, il giappone è un amore che mi porto dentro fin da piccola, è come se mi affacciassi piano piano da una porta socchiusa e sbirciassi questo universo così distante dal nostro, eppure così affascinante... dire che leggere il tuo blog mi ha aperto quella porta è solo un pallido eufemismo... tu l'hai spalancata la porta, l'hai scardinata, anzi, hai frantumato tutto il muro che mi separava da quel mondo che si chiama giappone! per ogni post che leggevo avrei voluto farti milioni di domande, avrei voluto sapere di più, avrei voluto assaggiare i sapori, annusare i profumi, toccare le consistenze... devo ammettere che sai descrivere benissimo a parole sia i sapori che i profumi che le consistenze ma questo non fa che aumentare la mia voglia di essere li, e spero proprio che questo mio sogno possa diventare una realtà prima o poi. avrei voluto farti mille domande, perchè tu ci racconti frammenti di giappone, è come se di un puzzle di un milione di pezzi tu ci svelassi una tesserina con ogni tuo post. ed è per questo che ti invito a scrivere, ti invito a svelarci qualche altro frammento, in modo che questo puzzle possa arrivarci sempre più completo!
non vedo l'ora poi di rivedere il tuo bazar attivo, avrei così tante cose da voler provare. in ogni tuo articoletto ho trovato qualcosa che mi piacerebbe avere! mi sa che prima è meglio che mi assicuri di avere un conto in banca bello sostanzioso!
bè, scusa per il mio commento chilometrico ma dovevo rimediare a tutti gli altri post che ho letto e che non ho commentato!
fra

biancorosso ha detto...

Ciao Babi :)
Grazie della visita e del commento!
Sono stupita quanto te davanti a questo gancio. Devo dire che e' utilissimo! Pensa che regge fino a ben 4Kg di peso!!
Un caro saluto!

Claudia e Sakura girl,
Grazie della visita e dei commenti!
Siete tanto care e vi ringrazio per le vostre belle parole.
Spero vorrete continuare a leggermi ancora per tanto tempo!
Un caro saluto!

Cara Elena,
Grazie della visita! :)
Mi sa che da Tokyu Hands. Se pero' cosi' non dovesse essere, fammelo sapere e ti daro' le indicazioni precise su come arrivare nel negozio dove ho acquistato il mio.
Un caro saluto!

Onigirina cara,
Ma che meraviglioso commento che mi hai lasciato!
L'ho letto tutto d'un fiato e alla fine mi sono quasi commossa. Grazie, grazie, grazie di cuore!
Per me e' una gioia stratosfericamente immensa sapere di riuscire a trasmettere cosi' tante emozioni attraverso cio' che scrivo.
Sapere di aver contribuito alla tua gia' forte passione per il Giappone mi regala una grande gioia, davvero.
Spero vorrai continuare a leggermi ancora per tanto tempo perche' faro' il possibile per darti (e darvi) quante piu' tessere possibili per completare il vostro puzzle.
Onigirina, un caro abbraccio!
Marianna

babi ha detto...

Addirittura 4 kg! Ma è un sacco! Mi sarebbe davvero utile, se penso a tutte le volte che mi tocca tenere la borsa sulle gambe o dietro la schiena mentre sono a tavola in qualche locale.

Tizy ha detto...

eh brrava mary io son proprio ignorante in queste cose...mea culpa