sabato, ottobre 13, 2007

Kappamaki ed Omuraisu

Qui sono gia' le sei passate di sera, fuori fa gia' buio e sebbene ci sia stato il sole oggi, ci si rende conto di come le giornate si accorcino sempre di piu'.
Oggi avevo poca voglia di cucinare, ma tanta voglia di andare a mangiare un boccone nel nostro ristorantino di zona preferito.
Questi *splendidi* e *deliziosi* kappamaki che vedete a lato sono una delle squisitezze che abbiamo ordinato, serviti con una rosellina di gari (zenzero sottaceto) e salsa di soia.
Il sushi chef di questo piccolo ristorante a conduzione famigliare prepara sempre, con grandissima abilita' e sveltezza, tante gustosissime meraviglie come, appunto, questi kappamaki.
Questi kappamaki 河童巻き in particolare hanno, a differenza di quelli soliti, una generosa punta di wasabi al loro interno e semini tostati di sesamo. Gnam!

Sempre nello stesso ristorante ho voluto ordinare un piatto di cui sto diventando esageratamente golosa: l'omuraisu オムライス.
L'omuraisu e' uno di quei piatti che fanno parte della cucina giapponese contemporanea perche' sono ispirati a preparazioni occidentali, o magari perche' fanno uso di ingredienti non tipici della cucina locale.
L'omuraisu non e' altro che del riso saltato in padella con pezzetti di pollo, un briciolino di ketchup (solo per dargli colore) oppure burro, un po' di cipolla, sale. Questo riso, poi, viene avvolto in un'omelette molto sottile.
Le varianti di questa ricetta sono moltissime, ma per tradizione l'omuraisu e' ripieno di riso leggermente colorato con un briciolino di ketchup, ed e' servito con salsa demiglace.
Ma esistono versioni che contengono riso al burro, e in cui l'omuraisu e' condito con salsa al curry, salsa di pomodoro, verdure, ecc.
Nel nostro ristorantino di zona servono solo l'omuraisu tradizionale (con sopra il ketchup al posto della salsa demiglace), mentre in altri ristoranti, soprattutto quelli specializzati in omuraisu, si troveranno tante altre versioni.
Ecco l'omuraisu tradizionale che ho mangiato oggi:
L'omuraisu mi e' stato servito assieme ad una scodellina di un ottimo brodo di carne e cipolle.

Prima ho detto che sto diventando esageratamente golosa di omuraisu, e infatti l'avevo gia' mangiato ieri a cena!
Mio marito mi ha portata in un ristorantino ad Ebina specializzato solo ed esclusivamente in questo piatto un po' occidentaleggiante, eppure cosi' giapponese.
Questo e' l'omuraisu che ho preso io, con sugo di pomodoro e ripieno di riso al burro (le foto sono un po' piu' piccole del solito perche' le abbiamo scattate col cellulare):
E questo e' l'omuraisu di mio marito, con salsa demiglace e tonkatsu:
Vi posso assicurare che l'omuraisu e' un qualcosa di veramente squisito, seppur possa apparire poco invitante, ed e' certamente uno di quei piatti giapponesi che vanno senz'altro assaggiati senza bisogno di venire per forza fino qui in Giappone!
Se v'interessa sapere come si prepara l'omuraisu in casa, ditemelo e dedichero' un articoletto a questa specialita'.

ITADAKIMASU!!!!

5 commenti:

Sakura ha detto...

Ho assaggiato il wasabi nel ristorante giapponese, è piccantissimo, forse all'interno del sushi il sapore è un pò smorzato dal riso?

biancorosso ha detto...

Ciao Sakura, :)
Grazie di essere di nuovo passata a trovarmi!
Si', diciamo che generalmente il sapore del wasabi all'interno del kappamaki viene un po' smorzato dalla presenza del riso, ma non sempre.
Nel caso ad esempio di questi kappamaki in particolare, quel senso di piccante / bruciore tremendo al naso tipico del wasabi non sempre rimane nell'ombra, ma si fa sentire con prepotenza, prendendoti quasi di sorpresa.
Eppure e' incredibile come il vero wasabi fresco, ossia quello che si ottiene grattugiando le radici di wasabi, sia molto meno piccante di quello a cui generalmente siamo abituati.

Paola ha detto...

ciao, a me interesserebbe molto sapere come preparare l'omuraisu in casa!

bunny chan ha detto...

Preparare l'omuraisu in casa è abbastanza semplice...io o la mia ricetta sul blog...
Invece voglio assolutamente il nome e l'indirizzo (si fa per dire ^_^!) del posto che serve solo omuraisu! Devo andarci la prossima volta che vengo a Tokyo!

Baci,
B.

biancorosso ha detto...

Ciao amiche,
grazie a tutte della visita! :)
Ciao Bunny-chan, ti faro' avere il nome di quel ristorante perche' per quanto mi sforzi, non riesco a ricordarmelo!! Eppure ci siamo stati solo un paio di giorni fa! Comunque, te lo diro' sicuramente.
Molto invitante la tua ricettina per l'omuraisu! Effettivamente da fare in casa non e' difficilissimo; forse la cosa piu' complessa e' fare in modo che l'omelette non si rompa, non si bruciacchi e che sia di uno spessore accettabile.
Poi vabbe', a seconda del metodo che si decide di scegliere (metodo dell'omelette che avvolge completamente il riso, oppure quello dell'omelette che semplicemente ricopre la montagnola di riso) bisognera' usare passaggi diversi.

Appena riusciro', mettero' una mia ricetta per l'omuraisu magari con le foto del procedimento.

Grazie ancora a tutte della visita! :)