mercoledì, settembre 12, 2007

Fumi-chan e l'anello da yukata

Sabato, a Kappabashi, ho trovato in un tradizionalissimo negozio di articoli laccati giapponesi questo stupendo bento! Vi presento Fumi-chan, il mio bento in kimono!
Quando l'ho vista su di uno scaffale buio e nascosto del negozio, ho capito che dovevo assolutamente impossessarmene!
E dire che, pur abitando qui in Giappone e vendendo bento ed accessori, io stessa non posseggo tanti bento, forse perche' sono piu' appassionata di ceramiche e porcellane e quindi preferisco spendere e spandere su quelle cose li'. Ogni tanto, pero', se mi capita di trovare un pezzo unico e originale come questo, senza esitazioni infilo la mia manina nella borsetta e afferro prontamente il mio portafoglio.
E cosi' e' stato con Fumi-chan, la mia bento box in kimono!
Vediamola meglio:
Aprendo il coperchio, troviamo il primo piano del bento con al suo interno un divisore rimovibile che suddivide il contenitore di tre parti.
Volendo togliere il divisore, ecco come si presenta Fumi-chan:
Non so perche', ma questo bento mi ricorda una sorta di matrioska, in versione nipponica ovviamente.
Togliendo il primo scomparto, troviamo la ciotolona gigantesca del bento:
Ed ecco di nuovo Fumi-chan in tutto il suo bentoso splendore:
Pensate che Fumi-chan c'era anche in versione rossa, oppure in versione donburi, cioe' senzi gli scomparti da bento ma semplicemente con una grossa scodella (con sopra dipinto il suo kimono) e con un coperchio bombato su cui vi sono disegnati il viso e i capelli.
Non so perche', ma la sua versione bentosa verde-turchese che contrasta con il color oro dei fiori e le tonalita' vive del suo kimono mi ha completamente stregata!
Ne avrei preso un altro per il negozio, ma non l'ho fatto per due motivi: 1) perche' Fumi-chan costa un occhio della testa e 2) perche' pesa abbastanza.
Pero', pero', pero'....il 24 di questo mese tornero' nella mia adorata Kappabashi con la mia amica Monique a fare razzie e pazzie nei negozi, per cui se qualcuna di voi desiderasse una Fumi-chan tutta per se', non ha che da dirmelo! Se interessa, fornisco i prezzi, le dimensioni e il peso del bento.

E la settimana scorsa mio marito ed io eravamo da Nadeshiko, una boutique di kimono nella citta' di Ebina. Eravamo andati per acquistare alcuni monili da regalare a mia suocera ed alle mie cognate.
La gentilissima ed elegantissima commessa di Nadeshiko (anche lei avvolta in un lussuosissimo kimono beige dai ricami d'oro e dall'obi viola) ed io abbiamo chiacchierato un po', e grazie a lei ho imparato alcune cose interessanti sulle costosissime stoffe da kimono e sui sandali zoori, le calzature tipiche da kimono. Pensate che in negozio avevano degli zoori meravigliosi provenienti da Kyoto, da una bottega di un calzolaio che crea artigianalmente le zoori per le maiko (apprendista geisha) di Gion!
Dopo aver fatto i nostri acquisti, sono tornata a rimirare uno splendido anello da yukata che c'era in esposizione. Il mio dolce marito, poi, mi ha detto che me l'avrebbe regalato....e cosi' e' stato!

Per abbellire maggiormente chi indossa uno yukata, esistono dei monili appositi e dal design molto particolare. Vi sono anelli, bracciali e fermacapelli di colori molto tenui e delicati, con inserito all'interno un pezzo di stoffa da kimono!
L'anello che mi ha regalato mio marito e' proprio uno di questi monili. Eccolo qui:

La cosa particolare di questi monili e' che ognuno di questi e' un pezzo unico poiche' contengono pezzi di stoffe diverse. Questo significa che ogni persona avra' un anello (bracciale o fermacapelli) differente ed unico.

9 commenti:

Anna ha detto...

Mi prenoto per il bento kimono: è davvero bellissimo! Ho spalancato gli occhi di meraviglia come una bambina! Bellissimo!

Sara ha detto...

Indovina?
anche io voglio il Fumi-chan!!!!!!
è bellissimo, meraviglioso, non ci dormirò più la notte finchè non saà quì con me nella mia collezione!!!!!!

...va bèh, forse sto un tantino esagerando, ma è veramente meraviglioso!!!!!

Sara (Piccola Tempura)

Andreina ha detto...

Ciao Marianna,anche io sono rimasta incantata da questa piccola opera d'arte!!!
E anche io come Anna (Ciao Anna ho visto il tuo carinissimo blog! Complimenti!)prenoto il bento fumi-chan anche se costa un'occhio della testa...se lo vale proprio:)
FACCI SAPERE!
JAA NE

Ichigo-chan ha detto...

Io sono a bocca aperta!ci fai sapere prezzi & co.?Bellissimo anche l'anello ^_^

Cioppy ha detto...

Sono capitata qui per caso, veramente carino e interessante questo blog. Ti invidio un poco, cosa darei per poter andare in giappone....se per caso ti andasse di chiacchierare con una 30enne pazzerella potremmo scambiarci l'indirizzo email =P
Ciriciao
Cioppy

Uva ha detto...

quel bento e F A V O L O S O!!!!

Anna ha detto...

Sono ripassata solo per rivederlo!

Anna ha detto...

(scusate la mia intrusione... Andreina lasciami un commento o la tua mail che ti devo dire 'na cosa. Mari cancella questo messaggio non ho trovato il bottone dell'autodistruzione, credo ce l'abbia solo l'agente zerozerosette)

biancorosso ha detto...

Amiche carissime! Grazie! Sono contenta che vi piaccia questo bento!
E' un pezzo sicuramente molto particolare, ed e' per questo che ha subito catturato la mia attenzione.
Ero, inoltre, sicurissima che avrebbe catturato anche la vostra! ;)

Presto lo inaugurero' con un bel pranzetto di cui postero' indubbiamente le foto qui su Biancorosso! :)

Ciao Cioppy, grazie di essere venuta a trovarmi! Sono contenta che ti piaccia il mio blog!
Certo che possiamo scambiarci indirizzo mail e diventare amiche!
Mandami una mail su: biancorossobazar@yahoo.com :)))

Anna, spero che Andreina legga il tuo messaggio e ti scriva. Se vuoi, posso mandarle una mail e dirle di scriverti. :)

Ciao amiche! :)