domenica, marzo 30, 2008

Daigaku e Sakura

Questo che vedete qui a sinistra e' uno degli innumerevoli ciliegi in fiore che in questo momento dipingono il Giappone.

Ho scattato questa foto oggi pomeriggio.

Sembra quasi che i ciliegi sboccino in una notte! Se il giorno prima era tutto normale, il giorno dopo ci si ritrova immersi in infinite nuvole rosa!

Uno spettacolo che commuove e meraviglia ogni volta.

Oggi pomeriggio, uscendo di casa, non ho dovuto far altro che guardare dritto, proprio dalla parte opposta di casa mia, per vedere un assaggio di questo magnifico regalo floreale:

Li vedete quegli splendidi alberi la' in fondo?

Ebbene, quello non e' che un milionesimo di cio' che poi ho visto per le strade.

Dovunque ci si giri, lo sguardo viene accolto da un vero tripudio di alberi rosa su cui non c'e' traccia di verde.

Natsuki mi aveva chiesto di andare a fare 花見 hanami con lei domani, ma a malincuore ho dovuto dirle di no perche' proprio domani pomeriggio riprendo Giapponese all'universita' (大学 daigaku, in giapponese).

Le ho chiesto di spostare l'hanami a martedi', e speriamo non abbia altri impegni.

Ma, nonostante la bellezza indescrivibile dei ciliegi in fiore, oggi la giornata e' stata piovosa e dal cielo cupo. L'aria era, ed e', fredda..anzi, freddissima! Abbiamo dovuto accendere di nuovo il riscaldamento come se fossimo ancora in inverno!

Chissa', se domani dovesse continuare a piovere, non sara' comunque una giornata ideale per andare a fare l'hanami.

Speriamo che il sole riprenda a splendere.

Ammetto di essere tra l'emozionato e l'agitato per domani! Ogni volta che inizio un corso nuovo, mi sento sempre cosi'.





Domani, quando tornero' a casa, aggiornero' il blog e vi faro' sapere com'e' andata.

Dimenticavo! Se vi piace la foto dei sakura che ho messo in alto a sinistra, usatela pure come sfondo per il vostro computer!

またね!Mata ne!

9 commenti:

Anna lafatina ha detto...

Ecco, se dovessi venire in Giappone devo ricordare di venire in primavera!! Sembra davvero tutto bellissimo!!!
P.S. Il mio desktop ha una foglia verdissima con la sagoma in controluce di un ranocchio!!!

Nicla ha detto...

ma che belli bellerissimi questi fiori di Sakura.

misaoli ha detto...

konnichiwaaa! che belle fotine! a me piaciono tante quelle strade con tutto pieno di alberi di ciliegi! :D
le cose sakurose mi piacciono tanto. ^^
ma hai una idea perche questi alberi siano cosi importanti per i giappi? o se hanno un certo significato oltre 'l'arrivo della primavera'? perche in tanti manga viene sempre riferito qualcosa al sakura tree! :D
magari è che è semplicemente bello e stop! ^^
cmq ieri ho fatto il sauté della ricetta bentosa che hai postato ieri, ed è venuto yummy!! buonooo! *O*

un abbraccio,

Diana

Lulù ha detto...

Beata te Marianna che puoi goderti quello spettacolo paradisiaco ogni giorno in questa stagione...Ma le case sono fatte tutte così (pianoterra) nella zona in cui abiti? Sono curiosissima....

Erika ha detto...

Queste nuove ricettine sono bellissime!
Voglio prepararle presto!
Mari domani ti mando il pagamento ;) scusa per il ritardo!

Anonimo ha detto...

Che spettacolo meraviglioso. Dev'essere un sogno.
Ciao, in bocca al lupo per il corso.

Lucia

aerie ha detto...

Andrai a fare l'hanami?
Significa "guardare i fiori"?
E' quando i giapponesi fanno qui bei pic-nic sotto i ciliegi?
Mamma mia, quante domande!!
:-P

biancorosso ha detto...

Ciao Anna,
Si', la primavera e' sicuramente il periodo migliore per visitare il Giappone.
Pero' anche l'autunno giapponese e' bello.
La stagione assolutamente da evitare a priori e' l'estate!
L'estate giapponese e' un incubo.
Ciao Annina, grazie della visita! :)
PS. Hai ricevuto la mia mail?

Ciao Nicla, :)
Grazie della visita!

Ciao Diana,
Sono contenta che tu abbia fatto il saute' di gamberetti!! Che bello che ti sia piaciuto! :) Hai fatto una foto del tuo piatto? Se si', fammi sapere cosi' la metto subito qui sul blog!
Credo che l'importanza dei sakura nella cultura giapponese sia dovuta a diversi motivi.
Innanzitutto, un tempo la fioritura dei ciliegi era un segno molto atteso dai contadini in quanto questo coincideva con il momento giusto per coltivare il riso, e tutti sappiamo quanto grande sia il rispetto che i giapponesi dimostrano nei confronti di questo cereale.

Inoltre, data la brevissima durata di questi stupendi fiori e la loro tendenza a fiorire tutti insieme e tutti in una volta, i sakura sono da sempre paragonati, secondo il pensiero giapponese, all'effimera esistenza umana ed alla sua fragilita'.
Quello della fragilita' della vita umana e' un tema sempre molto ricorrente, ad esempio, nella poesia e nella letteratura giapponese.

Inoltre, durante la seconda guerra mondiale, di solito i piloti kamikaze dipingevano sulla fiancata dei loro aerei uno o piu' sakura, proprio come simbolo della loro fugace esistenza.
Io ho visto, al controverso museo-santuario di Yasukuni, uno di questi aerei con sopra dipinti proprio dei sakura.

Tra l'altro, sempre all'epoca della seconda guerra mondiale, tra i soldati circolava la convinzione che, una volta morti per la patria, si sarebbero reincarnati in fiori di ciliegio.

E per finire, una mia interpretazione personale: la fioritura dei ciliegi coincide anche con l'inizio dell'anno scolastico. Questo e' inoltre il periodo di assunzione di molti neo-laureati. Insomma, e' un periodo di grandi inizi, di pagine pulite e pronte per essere riempite con tante nuove esperienze.

Ciao Diana, spero di aver risposto alla tua domanda in modo esauriente! :)

Ciao Lulu' :)
Grazie della visita.
Qui nella zona dove abito io, ci sono piu' che tutto casette ad un piano o due, massimo tre.
La casa dove abitiamo noi, ad esempio, e' a due piani.
Qui vicino c'e' un condominio a tre piani, ma di edifici cosi' ve ne sono pochi da queste parti.
Piu' ci si avvicina verso le grandi stazioni e le zone piu' trafficate, e piu' aumenta il numero di condomini a piu' piani.
Ciao Lulu', torna a trovarmi! :)

Ciao Erika :)
Sono contenta che ti piacciano le ricette! Fammi sapere poi come vengono!
Non preoccuparti per il ritardo...fai con calma! ;)

Ciao Lucia,
grazie della visita! :)
Crepi il lupo!

Ciao Aerie,
Si', 花見 significa "guardare i fiori".
Il kanji 花 hana vuol dire "fiore, e 見mi e' la radice del verbo 見る, ossia vedere.

Purtroppo, non sono riuscita ad andare a fare l'hanami martedi' con Natsuki perche' non poteva. Pero', ci vado con mio marito sabato! Yuppi!

Si', in genere quando si fa l'hanami si stende una coperta sotto un bel ciliegio in fiore, ci si siede li' e ci si gusta un buon bento o dei tramezzini, una birra o qualcos'altro di fresco da bere, e ci si gode lo spettacolo floreale! :)

Ciao Amiche, grazie a tutte della visita!! :)

aerie ha detto...

Grazie a te per le tue risposte!