giovedì, luglio 26, 2007

Turchese Turquoise

Aridaje con 'sto vasellame, direte (giustamente) voi! Il fatto e' che quando ho visto questo set turchese da tempura, le mie pupille sono andate in tilt e le mie manine hanno arraffato la confezione con avidita' come se dietro di me ci fosse stata una calca di clienti adirati, pronti a qualunque cosa pur di impossessarsi di questi gioiellini di terracotta!

Avevo bisogno di un bel set giapponese di piatti (no no, non si tratta di una scusa), soprattutto dopo aver letto un libro preso di recente: Japanese Women Don't Get Old or Fat di Naomi Moriyama. Un libro dal titolo frivolo e farfalloso, che pero' si e' rivelato estremamente piacevole e soprattutto utile! Dedichero' poi un articoletto a questo libro piu' in la', ma l'ho tirato in ballo perche' l'autrice consiglia ai lettori di acquistare un set giapponese di piatti per aiutare se stessi a mangiare meno. In che senso? Mi spiego meglio: i piatti giapponesi, generalmente, sono molto piu' piccoli rispetto a quelli che usiamo in occidente. Ma la cosa interessante e' che il vasellame giapponese (in particolare quello da tavola) e' sempre decorato in modo da soddisfare anche l'occhio.
La Moriyama sostiene che non si debba mangiare solo con la bocca, ma pure con gli occhi! Cio' significa che se si utilizzano dei piatti o delle scodelle dai bei colori e dalle decorazioni esteticamente appaganti, ecco che chi mangia non pensa solo a rimpinzarsi ma anche ad ammirare queste piccole opere d'arte della tavola.

Le dimensioni ridotte dei piatti, inoltre, consentono di ingannare un po' se stessi convincendosi di aver riempito il piatto (e quindi di essersi impossessati di una porzione di cibo consistente), quando in realta' pur dopo aver riempito un piatto giapponese, la porzione di cibo corrispondera' alla meta', se non ad un quarto, di quella servita su un piatto occidentale.
Si', il ragionamento sembra un tantinello capzioso, pero' se ci riflettete bene ha senso.

Con questo non voglio dire che adesso buttero' tutti i piatti di prima fuori dalla finestra (per carita', anche perche' m'andrebbero a finire in giardino e poi mi toccherebbe raccoglierli!), ma semplicemente che non e' una cattiva idea tentare di cambiare un po' le nostre abitudini.

Questo set da tempura che ho preso, pur essendo da tempura, posso benissimo usarlo anche per altri cibi, ovviamente. Il set e' composto da due piatti "grandi", da cinque scodelle, da un piattino con due scomparti per salsine varie, e da una brocca.
Il numero dei pezzi e' un po' bizzarro, ma c'e' sicuramente una spiegazione dietro il perche' dei due piatti e delle cinque scodelle. La scopriro' prima o poi, anche se forse ho gia' capito un po'.
Ecco un piatto assieme ad una delle scodelle:
Quel turchese brillante smaltato mi ha completamente stregata! Credo che le foto non riescano a farvi vedere veramente quanto sia magnifico questo colore, ma credetemi..e' favoloso!
Durante il giorno sono di un turchese intenso tendente al verde acqua, mentre di sera quello stesso turchese si fa ancora piu' intenso ma prende striature blu oceano!

Dalla foto forse non si capisce bene, ma i piatti piani sono piu' piccolini rispetto ai piatti piani occidentali, il che permette (senza nemmeno accorgersene) di mangiare meno, senza dover mangiare usando piattini microscopici da frutta. Va bene ingannare se stessi, ma bisogna farlo con un po' di furbizia; se metto un gamberetto su un piattino giocattolo prima o poi me ne accorgo! Hehe!

Dimenticavo: tenendo sott'occhio il mio contatore del blog, ho notato che siete in molti a far visita a Biancorosso. Il motivo per cui non ho attivato fin da subito i commenti e' perche' temevo di dover aver a che fare con una mole (ingestibile) di spam, troll, gente maleducata e saccente.
Dopo essermi letta tutto lo spiegone di Blogger sull'attivazione e moderazione dei commenti, ho deciso di attivarli ma solo per i cosiddetti "membri del team", cioe' persone che autorizzero' e che aggiungero' alla lista di quelli che potranno postare. Per ora chiaramente non c'e' nessuno, ma aggiungero' nuovi nominativi via via, anche se ancora non ho ben capito dove si debbano mettere, visto che per ora ho solo trovato lo strumento per autorizzare altri a scrivere sul blog. Boh! Ma cosa vuol dire?
Aggiornamento: sono andata a leggermi il capitoletto sulla faccenda commenti, sulla guida di Blogger e insomma, ho capito cio' per broche, nel senso che la faccenda dei membri del team e' solo per i blog collettivi, e siccome questo non lo e', allora devo cambiare strategia. Penso attivero' l'accesso solo a coloro che hanno un account su Blogger. Proprio non mi va di usare l'opzione "chiunque".
Ri-aggiornamento: allora, alla fine ho deciso di usare l'opzione "chiunque" anche se non mi andava granche', pero' voglio dare la possibilita' pure a chi non e' registrato su Blogger di commentare su Biancorosso.
Allora, mi raccomando, siate civili e perfavore non postate materiale osceno!
Grazie e ...continuate a seguire Biancorosso!

6 commenti:

Anna ha detto...

Bellissima questa tua passione per le ceramiche, credo che se vivessi lì in Giappone, oltre che comprarmi un bento al giorno...sarei anche io rapita da questa arte... e poi favolosa l'idea di ridurre i piatti che fa ridurre le porzioni senza che quasi ci si accorga che lo si fa!
Anna
Ah! Dimenticavo... Complimenti davvero per il blog: una finestra aperta in un mondo sconosciuto e lontano che ora ci è un pò più vicino grazie a te. Era da tanto che volevo scrivertelo ma con tutti i limiti (bisognava essere iscritti) non ne avevo mai il tempo.
Anna

Nana ha detto...

ciao ! è da molto che seguo biancorosso !che bello hai attivato i commenti a 'chiunque' ! ci spervo in quanto non ho un account ! complimenti hai un blog fantastico e mi piace come descrivi la tua esperienza in giappone ci fai entrare tutti quanti nel paese del sol levante ! io adoro il giappone ormai da anni e al più presto verrò a fare una visitina finalmente ! i piacerebbe un giorno passarci qualche mese o perchè no un anno e capire un po di più di questo fantastico paese . un saluto ! continuerò a seguirti
Nana

biancorosso ha detto...

Ciao Anna e Nana! Benvenute qui su Biancorosso! Vi ringrazio per i vostri commenti gentilissimi!
Nana, ti auguro di poter venire qua in Giappone molto presto! Sono sicura che non ne rimarrai delusa! Ognuno vive il Giappone in modo diverso, ma ci si ritrova tutti con un pezzettino (o pezzettone) di questo Paese nel proprio cuore.

Anna, anch'io sono sicurissima che rimarresti pure tu stregata dall'immensa varieta' di ceramiche giapponesi! Ogni volta che osservo una bella scodella mi sembra quasi di ammirare un'opera d'arte! Con tutte queste meraviglie di ceramiche passa completamente la voglia di usare piatti di plastica et similia!

K & S ha detto...

this dish is such a beautiful color! it looks very "cool".

biancorosso ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
biancorosso ha detto...

Oops, I was replying to you Kat, and I accidentally deleted my comment! Sorry! Here it is:
Thank you, Kat! As soon as I saw these dishes at the store, I knew I just had to have them! That color looks so summery! Thank you for visiting my blog!! :)