mercoledì, agosto 15, 2007

E' tempo di gelati!

Anna, so gia' che quando leggerai questo articoletto penserai che ti sto tentando!

Con il caldo che fa qui, ci sono giorni in cui non si sa davvero dove sbattere la testa dall'afa che c'e'!
In realta', non e' poi tanto il calore di per se' che toglie le forze, quanto il livello di umidita' che sicuramente arriva alle stelle gia' al mattino!
In questo periodo non facciamo altro che mangiare insalate varie, frutta (taaanta anguria!), e tanto Annindofu.
Ogni tanto, pero', ci concediamo pure un bel gelatino che oltre a regalare un po' di sollievo in queste torride giornate nipponiche, ci porta pure un po' d'allegria.

Ricordo che in uno dei primi articoletti di Biancorosso avevo parlato di alcuni snack e dolciumi giapponesi, tra cui il gelato Haagen-Dazs al te' verde.
In questo periodo nei supermercati si trova una nuova linea di gelato Haagen-Dazs che dovrebbe imitare il sapore e l'aspetto di alcuni famosi dessert.

E da brava italica qual io sono, come potevo non prendere quello al tiramisu'?

Beh, questo gelato e' divino! Innanzitutto e' interamente ricoperto di cacao in polvere, proprio come il dolce vero, e poi all'interno ha uno strato di biscotti savoiardi delicatamente inzuppati di caffe'!
Insomma, e' un tiramisu' a tutti gli effetti, soltanto che e' in versione gelato! E poi la vaschetta e' piccina, quindi comprandone una sola a testa non si rischia di fare bagordi. E' un ottimo dolcino gelato, ideale per quando ci si vuole concedere qualcosa di veramente goloso!

In questo periodo, al mio supermercato di zona hanno addirittura spostato i frigoriferi dei gelati e li hanno messi, molto astutamente, poco distanti dalle casse. Dovendo passare per forza da li', ecco si viene attirati dall'idea di acquistare un paio di gelatini rinfrescanti da portare a casa!

In questi frigoriferi mobili hanno messo sia le confezioni di gelati (cornetti, stick, coppette, ecc.) sia assortimenti vari di gelati venduti singolarmente, in modo da poterne scegliere di diversi tipi.

Oltre al tiramisu', sempre della linea Dolce dell'Haagen-Dazs ho visto pure il gelato alla Creme Brulee. Da provare!

Per non dover fare grosse spese di gelati con conseguenti rimpinzamenti, prendiamo anche delle semplici granite aromatizzate alla frutta che sicuramente danno l'impressione (spero non sia solo un'impressione!) di essere piu' sane dei normali gelati.
Ecco un esempio:
Questa e' una delle granite dell'Akagi, all'arancia. Certo, sarebbe decisamente meglio farsele in casa le granite utilizzando solo succhi di frutta di prima qualita', ma non ho sempre voglia di mettermi a spignattare.
Certo, scoraggia vedere quel basso contenuto di succo di frutta della granita (10%), ma pazienza. Alla fine sono strappi che ci si concede proprio solo durante le giornate piu' calde in cui non si ha la voglia nemmeno di alzarsi dal divano, figuriamoci se viene voglia di mettersi a fare le granite del Duca di Salaparuta in cucina!

Ma, come dicevo prima, le nostre scorpacciate estive sembrano virare maggiormente in dirittura di tanta frutta fresca ed Annindofu.
Mio marito l'altro giorno ha trovato l'Annindofu della Morinaga al supermercato di zona. Ecco qua:
E' il Nameraka Annindofu della Morinaga, ed e' una squisitezza! All'interno della confezione ci sono tre coppettine di morbido Annindofu dalla consistenza cremosa e che ricorda quella del budino classico.
L'elegante sapore di latte di mandorla dell'Annindofu rende questo dessert uno dei nostri preferiti!

E prima che mi dimentichi: AUGURI DI BUON FERRAGOSTO DAL BLOG DI BIANCOROSSO!!!

2 commenti:

Anna ha detto...

Mari... hai trovato il mio punto debole!
Il gelato!
Ne vado pazza! Devo sempre stare alla larga della zona frigoriferi nei supermercati... sennò sono guai per me e per la mia ciccia!
Buon Ferragosto anche a te... Ma lì si festeggia?

biancorosso ha detto...

Ciao Anna!
No, qui oggi e' una giornata come un'altra! Quindi niente Ferragosto qua in Giappone, se non a casa Biancorosso!!

Cosa farai di bello oggi?
Ciao e ancora auguri! :)